Articoli con tags ‘ industria ’

CINQUE ANNI DI LEGISLATURA

17 gennaio 2013 | Di | Categoria: Notizie

Bilancio di un lavoro parlamentare per la modernizzazione del Paese, per l’apertura dei mercati e per la valorizzazione delle piccole e medie imprese.

Con queste brevi note ho intenzione di descrivere la mia attività parlamentare cercando di inquadrarla nella particolare situazione economica, sociale e politica del quinquennio appena trascorso.

Preliminarmente va ricordato che le elezioni politiche dell’aprile 2008 hanno determinato la vittoria del centro destra, consentendo a questa coalizione una grande maggiora sia alla Camera che al Senato.

Il Partito Democratico in quelle elezioni ha ottenuto circa il 34% dei voti con un risultato di grande rilievo, tuttavia non sufficiente per vincere le elezioni. (continua a leggere)



Conti fuori controllo e nessun sostegno alla crescita

19 maggio 2010 | Di | Categoria: Interventi in aula e in commissione, Notizie

Gian Carlo Sangalli è intervenuto in aula al Senato sul dl n° 40 “incentivi”. «Il giudizio sul decreto-legge che stiamo esaminando è negativo, e lo motiverò cercando di fare qualche considerazione seppur molto rapida di politica industriale. Il provvedimento si dovrebbe inserire, almeno in parte, tra quelli di politica industriale, cioè di quella parte della politica economica che dovrebbe sostenere la competitività delle nostre imprese, la capacità delle nostre imprese di stare sul mercato e di affrontare una fase di crisi così pesante come l’attuale, che – lo voglio dire in sintesi – sta colpendo soprattutto la piccola e piccolissima dimensione d’impresa. [continua a leggere...]



10 ragioni per dire no al nucleare

13 febbraio 2010 | Di | Categoria: Dal Senato, Interventi in aula e in commissione, Notizie

Gian Carlo Sangalli è intervenuto in Commissione Industria al Senato per criticare duramente lo schema di decreto legislativo sulla reintroduzione del nucleare in Italia. “Il testo è pesantemente lacunoso, in quanto sorvola sull’esigenza di maggiore trasparenza e condivisione del processo decisionale sul nucleare: un aspetto richiesto dalla Comunità Europea e dagli altri organismi internazionali, oltre che dalla nostra Costituzione. Non vengono chiariti i supposti vantaggi di tipo economico e ambientale, e non viene risolto l’annoso problema italiano del deposito delle scorie, condizione indispensabile per procedere su qualsiasi programma nucleare. Ma soprattutto occorre chiarire che non si tratta di un gioco a somma zero, ovvero che i costi del nucleare, se non li sostiene direttamente lo Stato, li dovranno comunque sopportare i consumatori, le imprese e le famiglie, con maggiorazione dei prezzi e delle tariffe. Già oggi l’Italia ha prezzi dell’energia più alti del 20-30% rispetto agli altri Paesi europei, anche a causa di scelte sul sistema elettrico troppo affrettate. [continua a leggere...]



Un’occasione perduta

27 novembre 2009 | Di | Categoria: Dal Senato, Interventi in aula e in commissione, Notizie

“Un provvedimento senza strategia, che rappresenta un’occasione mancata per la politica industriale del nostro paese”. Così Gian Carlo Sangalli ha definito il ddl 1195 sullo sviluppo appena approvato dalla maggioranza, intervenendo al Senato per la dichiarazione di voto finale. [continua a leggere...]



Perché tornare al nucleare così non ha senso

27 novembre 2009 | Di | Categoria: Dal Senato, Interventi in aula e in commissione, Notizie

Gian Carlo Sangalli è intervenuto al Senato per esprimere voto contrario, a nome del gruppo del Partito Democratico, alla proposta del governo sulla realizzazione di centrali nucleari in Italia. “Le motivazioni sono niente affatto di natura ideologica, ma la nostra è una contestazione di merito rispetto alla scelta e alle sue implicazioni economiche. [continua a leggere...]